Bici innovative, un premio per Neox

Share This
Bici innovative, un premio per Neox
Bici innovative, un premio per Neox

E’ stata premiata all’Eurobike, importante fiera di settore di Friederichshafen, Germania, l’italiana due ruote Neox, prodotta dalla Siral di Recoaro Terme.

L’EUROBIKE INNOVATION AWARD, categoria “E-bike-Pedelec”, viene consegnato alle aziende ritenute più meritevoli dal punto di vista dell’innovazione tecnologica e della capacità di interpretare le nuove esigenze del mercato ciclistico. Il merio della Siral, per la giuria, è quello di avere affiancato la produzione di e-bike di lusso alla tradizionale lavorazione di materiali plastici ecosostenibili.

Il CEO Fabrizio Storti, al quale si deve l’ambizioso progetto, iniziato 5 anni fa, basato su 4 brevetti internazionali depositati, commenta: “Bella soddisfazione! Vincitori alla prima partecipazione alla più importante fiera Europea e in casa dei tedeschi che la fanno da padroni nel mondo e-bike. Questo oltre a renderci fieri per il grande lavoro di ricerca e innovazione svolto nel corso di questi ultimi anni, dimostra che noi Italiani, a dispetto del contesto economico difficile, siamo ancora capaci di distinguerci ed emergere, anche in settori nei quali la principale nazione europea appare come leader”.
Il concept innovativo che sta alla base dell’invenzione di Neox risiede nel cambio elettronico sequenziale rotativo, con sistema di cambio direttamente integrato nel motore di assistenza. Un sistema innovativo, che evita i movimenti trasversali dei cambi tradizionali, garantendo una totale fluidità nel cambio di rapporti e nell’ausilio alla pedalata, che avviene in modo costante e continuativo, senza alcun effetto di “strappo” o di “spinta”. Tutto il sistema è costantemente monitorato da un sensore di sforzo con rilevazione di coppia tra gli ingranaggi primari e secondari. Non ultimo, Neox monta un antifurto, attivabile con codice Pin, che agisce bloccando il sistema meccanico e mettendo l’e-bike in folle. L’ideale per bere un caffè o un aperitivo senza dover incatenare la bici, con la sicurezza che qualsiasi malintenzionato, in questo modo, si ritroverebbe a far ruotare le pedivelle “a vuoto”, non potendo trasmettere il moto.
La e-bike è garantita 5 anni e permette di beneficiare di assistenza semplicemente sganciando e spedendo il monobraccio contenete tutto il sistema elettro-meccanico di trasmissione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

- Advertisement -